Report Digital 2019: ecco una breve analisi, parola di Sara Macchi

3 Febbraio 2019

Il report Digital 2019 di We Are Social e Hootsuite è arrivato!

Ormai è un appuntamento fisso a scadenza annuale, e ora possiamo pensare a come analizzare e utilizzare questi dati per il nostro lavoro.

Il report analizza lo scenario social e digital a livello globale e locale, prendendo in esame 230 distinti paesi, tra i temi trattati possiamo citare: il tempo medio che spendiamo sui social, le piattaforme social più utilizzate, i dispositivi utilizzati, fino ad arrivare agli e-commerce.

Bene, addentriamoci nelle statistiche e nei numeri: ogni anno si riscontra un utilizzo sempre maggiore del web, in effetti ormai lo utilizziamo sia nella sfera lavorativa che in quella privata: non possiamo farne proprio a meno.

I valori che maggiormente mi colpiscono riguardano l’espansione dell’e-commerce: l’utilizzo crescente di Internet sta trascinando ovviamente anche l’e-commerce.

Tre quarti di tutti gli utenti di Internet ha dichiarato di aver acquistato nell’ultimo mese prodotti o servizi online (dato in crescita per il dispositivo mobile).  In Italia nello specifico due italiani su tre effettuano acquisti o pagamenti online, e il 42% l’ha fatto da dispositivi mobili.

Entrando invece nel mio mondo, cioè quello dei social media, i dati che mi piace portare alla vostra attenzione riguardano le persone attive sulle piattaforme social, che sono circa 35 milioni, di cui 31 milioni quelli che accedono da mobile, dispositivo ormai sempre più utilizzato.

Il tempo di permanenza sui social network (ovviamente è una media) è di poco inferiore alle 2 ore ogni giorno ( avete notato che sui dispositivi IoS esiste un’applicazione che ci può dire il tempo di utilizzo?)

Youtube si è confermata la piattaforma social più attiva, seguita da WhatsApp e Facebook;

Dovremo prestare molta attenzione anche al mondo gaming, infatti 1 italiano su 6 gioca in modalità streaming live, mentre l’11% guarda altri gamers giocare online, il 5,4% in relazione a campionati di e-sports…nei prossimi periodi ne sentiremo delle belle…

Altro punto importante riguarda la tecnologia voice, che sta iniziando a diffondersi; come dimostra il dato relativo al 3o% degli utenti Internet che utilizza almeno un servizio controllato tramite la voce.

In conclusione

Per concludere posso notare che i canali social, specialmente in Italia, stanno diventando fondamentali per le tre attività più importanti nella vita di una persona: informarsi, intrattenersi e conversare.

Se volete saperne di più, non esitate a contattarmi.

Sara